IL TOFU SECCO


 

È una proteina vegetale disidratata derivata dalla soia.

La sua storia risale a 1500 anni fa, quando in Cina, si escogitò un metodo per poter conservare il più a lungo il tofu fresco, non avendo il frigorifero.

La preparazione del tofu secco avvenne  tramite congelamento del tofu fresco sotto la neve, durante le notti d’inverno.

Fu così che hanno potuto disporre e conservare a lungo, questo prodotto, importante per arricchire la dieta giornaliera.

Era una proteina che veniva utilizzata dai Samurai durante i loro viaggi e da Monaci Zen per arricchire i loro piatti.

Ai giorni nostri, si possono cucinare dei piatti gustosi con il tofu secco, io lo utilizzo, negli stufati, nelle zuppe, oppure saltato e verdure.

Zuppa di tofu secco

Ingredienti:

200 ml. di acqua

1 pezzo tofu secco ammollato e tagliato a striscioline

3 cm. di alga wakame ammollata tagliata a piccoli pezzetti, mantenendo l’acqua di ammollo

un pezzetto di verza bianca tagliato finemente

2 fettine di zucca tagliato a piccoli pezzetti

1 cucchiaino di miso d’orzo non pastorizzato

1 ciuffetto di erba cipollina tagliata finemente

 

Procedimento:

Mettete tutti gli ingredienti sopra indicati (compresa l’acqua di ammollo dell’alga e non del tofu secco) in un pentolino.

Portate a bollore, e fate cuocere a fiamma bassa per 15 minuti.

Sciogliete il miso, in una tazza e versatelo nella zuppa lasciandolo sobbollire per un minuto.

Versate la zuppa in una ciotola e guarnitela con l’erba cipollina.