Cosa fare per eliminare la cellulite?


Quello della cellulite è un disturbo “estetico” che assume quell’aspetto caratteristico, conosciuto col nome di “buccia d’arancia” ed è causato da depositi di grasso accumulati in gran parte sulle cosce, sui glutei, sull’addome e, a volte, nella parte superiore delle braccia.

La cellulite ferma nei punti stagnanti, ostacola la circolazione linfatica, riducendo il drenaggio e lo smaltimento di tossine e dei liquidi, alterando a volte il processo metabolico generale.

Senza dubbio un’alimentazione scorretta e disordinata, accompagnata da poca attività fisica e uno stile di vita poco sano, spesso sono alla base di questo fenomeno.

E’ bene evitate spuntini e snack fuori pasto, patatine fritte, bibite gasate, pizze, zucchero raffinato, dolciumi vari, grassi saturi, salumi, latticini e yogurt e sostituire con della pasta e cereali integrali ricchi di fibre, verdura frutta di stagione, legumi e derivati della soia e pesce.

Preparate dei tortini di verdure e mettete del tofu in sostituzione del formaggio.

Cucinate del riso integrale, farro, couscous o pasta con verdure primaverili, aggiungete fave, piselli, ceci, proteine vegetali e pesce.

Fate inoltre delle insalate miste e inserite delle verdure di mare crude, ( dulse, wakame ).

Gustate delle mousse o gelatine o mousse fresche, preparate con della frutta matura di stagione.

Abbinate all’alimentazione, dei trattamenti estetici locali, massaggi di linfodrenaggio, pressoterapia, ginnastica, yoga, cyclette, tapis roulant e appena possibile, dell’attività fisica all’aperto, camminare, nuotare, andare in bicicletta.

Qui di seguito vi propongo una bevanda detox per cellulite, che favorisce il dissolversi grassi e liquidi.

Bevanda detox per la cellulite

(Favorisce il dissolversi di cellulite e muco e scarica i liquidi in tutto il corpo)

 

Ingredienti:

due/tre ravanelli
umeboshi
una tazza di te kukicha

Procedimento:

Preparate il te kukicha in una teiera (un cucchiaio di te kukicha – un litro di acqua- bollire 10 minuti).

Grattugiate i ravanelli e ricavate un cucchiaio di ravanello, mettetelo in una tazza, con alcuni pezzetti di umeboshi.

Versate sopra il te bollente.

Bere e mangiare.

 

Utilizzate questo rimedio una volta al giorno, lontano dai pasti, per una settimana/dieci giorni, non di più a meno che non stiate seguendo i consigli di un consulente qualificato.

Ulteriori approfondimenti li puoi trovare sul mio libro “Guarire con il cibo“.

copertina-libro-guarire-con-il-cibo